Passa al contenuto principale
Chiamaci
Numeri di telefono e orari
Centro assistenza

Esplora le nostre risorse di assistenza online

Aiuto

WordPress Aiuto

Abbiamo cercato di tradurti questa pagina. È disponibile anche la versione in inglese.

Proteggi il mio sito WordPress

Non esiste un unico prodotto per la sicurezza in grado di proteggere il tuo sito al 100%. Invece, applica più livelli di sicurezza per mantenere il tuo sito sicuro. Anche se hai un sito di piccole dimensioni, devi assicurarti che sia adeguatamente protetto perché gli attacchi sono spesso eseguiti da bot che selezionano i siti in modo casuale.

Usa una password sicura e modificala regolarmente

Usa una password complessa che sia difficile da indovinare e non usare la stessa password per account diversi.

Inoltre, imposta un promemoria per modificare la password regolarmente, almeno una volta al mese. Se hai altri utenti amministratori sul tuo sito, ricorda loro di cambiare anche le loro password.

Limita i tentativi di accesso

Un altro modo per impedire accessi indesiderati al tuo sito consiste nel limitare i tentativi di accesso . Ciò blocca la pagina di accesso di WordPress dopo un certo numero di tentativi di accesso non riusciti, rendendo più difficile per i malintenzionati indovinare il nome utente e la password.

Mantieni aggiornato il tuo sito

Assicurati di aggiornare regolarmente WordPress , plug -in e temi. Il software obsoleto può rendere vulnerabile il tuo sito perché i miglioramenti della sicurezza sono elencati nel registro delle modifiche dopo il rilascio di una nuova versione. Ciò significa che le informazioni sui punti deboli nelle versioni precedenti sono accessibili al pubblico e possono essere utilizzate negli attacchi.

Elimina temi e plug -in che non usi

Ti consigliamo di eliminare i plug -in e i temi che non usi. Il software non necessario può rendere il tuo sito più vulnerabile, soprattutto se dimentichi di aggiornarlo regolarmente.

Usa un plug -in di sicurezza

Avere un plug -in di sicurezza aggiunge ulteriori livelli di sicurezza al tuo sito. Esistono molti plug -in di sicurezza WordPress gratuiti e premium e noi consigliamo il plug -in Sucuri Security .

Configura un firewall

Un firewall funge da membrana semipermeabile attorno al sito e filtra il traffico dannoso. Quando imposti un firewall, i malintenzionati non saranno in grado di passare e compromettere il tuo sito.

Ottieni un certificato SSL

Disporre di un certificato SSL è necessario per la sicurezza e la credibilità del tuo sito, soprattutto se vendi beni o servizi online. Inoltre, è uno dei fattori che influisce sul posizionamento nei motori di ricerca, quindi è vantaggioso per la SEO.

Verifica la presenza di modifiche impreviste sul tuo sito

Sebbene la prevenzione sia fondamentale quando si tratta di sicurezza di WordPress, è anche importante sapere cosa cercare nel caso in cui i malintenzionati riescano ad accedere al tuo sito. Oltre agli avvisi inviati da un plug -in di sicurezza, altri segnali che indicano che il tuo sito potrebbe essere compromesso sono un improvviso aumento del traffico e/o modifiche impreviste delle dimensioni del file.

Per rilevare il cambiamento improvviso del traffico, puoi collegare il tuo sito a Google Analytics e monitorare i dati.

Per assicurarti che le dimensioni del file non vengano aumentate inaspettatamente, controlla le dimensioni del tuo sito nella dashboard di WordPress. Se confronti regolarmente i risultati, puoi notare qualcosa di sospetto e prendere le misure necessarie.

Effettua regolarmente il backup del tuo sito

Se il tuo sito viene compromesso, avere un backup recente pulito può aiutarti a ripristinare una versione pulita del sito. In WordPress, puoi usare un plug -in gratuito per pianificare i backup automatici, in modo da non doverlo fare manualmente.

Altre informazioni